Spesso di parla di Nativi Digitali, quasi come se i bambini di oggi nascano sapendo già usare un computer.. invece l’unica differenza che hanno rispetto a un adulto è il non aver paura di affrontare le nuove tecnologie!

Effettivamente un bambino che vuole imparare seriamente a conoscere un computer e usarlo in modo corretto si trova spesso di fronte a una forte carenza di offerta formativa.

E allora cosa fare per evitare che i nostri figli siano utenti passivi di fronte alle nuove tecnologie?

E’ per rispondere a questa domanda che ho avviato con DD ha avviato in ottobre 2014 uno dei primi corsi di computer per bambini delle elementari e medie.

Abbiamo infatti inaugurato la prima edizione presso l’Istituto Morosini Manara di Milano, scuola da sempre attenta alle nuove tecnologie.

Ma ora entriamo nel dettaglio.

Oltre ad apprendere l’uso del sistema operativo di un pc e dei principali software i partecipanti hanno visto, con esempi  pratici, anche come si assembla un pc e soprattutto quale sono le logiche di base e tutti i diversi componenti.

Il messaggio che intendiamo far passare va oltre l’uso dei pc: il riutilizzo, il riciclo, il riparare le cose piuttosto che sostituirle.. questo è ciò che vogliamo diffondere. Quanto spesso siamo tentati di sostituire qualcosaquando magari con alcune semplici operazioni è possibile prolungarne la vita di qualche anno? Perché pensare a sostituire sempre tutto?

Lo scopo dei nostri corsi di computer per bambini è duplice: in primis i ragazzi apprendono le basi dell’hardware presente in un computer, questo permette di avere una conoscenza migliore e più approfondita non solo sui pc ma anche su tutti i devices che normalmente ci si trova ad usare. In secondo luogo usano i software previsti nella didattica dopo che loro stessi li avranno scaricati e installati!

L’idea è quella di permettere ad un ragazzo di imparare ad usare il computer su un pc che ci si è appena autocostruiti, lasciamo al lettore immaginarsi il grado di soddisfazione e di autostima al termine di un percorso come questo!

Il percorso

Dopo aver appreso con un gioco “di ruolo” mirato a comprendere il funzionamento dei vari componenti e le dinamiche di base del pc, siamo entrati nel merito all’hardware guardando in totale sicurezza i principali componenti.

Scatenata una forte curiosità tra i ragazzi abbiamo simulato il montaggio dei componenti interni, incentivando i piccoli partecipanti a ricordarsi quanto avevano prima simulato..

Con il passare degli incontri il pc è stato assemblato, pezzo dopo pezzo fino a vedere l’istallazione del sistema operativo e il suo effettivo funzionamento.

Infine, a computer funzionante si è visto come istallare i software in modo che  l’operazione fosse effettivamente completa.

Seconda e Terza Fase

La seconda e terza fase del corso sono stati dedicati al permettere ai ragazzi di cominciare a usare diversi programmi di disegno e scrittura. In queste due fasi i bambini hanno preso confidenza con i principali software e imparato le basi della programmazione usando Scratch il programma sviluppato dal Mit di Boston.

Ogni lezione è stata strutturata sempre in due momenti, quello hardware e quello software in modo da stimolare ulteriormente l’attenzione lavorando su più fronti.