Probabilmente è una delle prime cose che usiamo di Photoshop ma continuiamo a sfruttarlo poco, ecco alcune informazioni utili per impostare al meglio i colori da usare.

Il Selettore Colore  di Photoshop è uno strumento che permette una gestione e una scelta dei colori professionale.

E’ diviso in tre sezioni: il riquadro con i colori sulla sinistra. La barra centrale e lo schema con i dati numerici dei colori sulla destra.

Il riquadro sulla sinistra in realtà è uno schema con una disposizione di colori ben precisa che viene definita dalla scelta di visualizzazione in base ai parametri flaggati sulla destra.

Di default abbiamo il segno di spunta sulla “H” nella colonna HSB dove:

  • H = Hue (tonalità)
  • S = Saturation (saturazione)
  • B = Brightness (luminosità)

Di conseguenza avremo nella barra centrale la scelta delle tonalità e nel riquadro di sinistra le opzioni colore per la tonalità scelta.

Quando scegliamo il colore in base alla singola tonalità avremo rappresentato uno schema impostato in questo modo:

  • Sinistra = desaturazione completa
  • Destra = massima saturazione
  • In alto = massima luminosità
  • In basso = luminosità minima

Scelto il colore vediamo subito che abbiamo rappresentati i valori dei livelli (ognuno da 0 a 255) nella sua versione RGB e le percentuali (da 0 a 100) nella sua versione CMYK.

Codice identificativo

Scelto il colore sarà importante annotarsi il codice identificativo alfanumerico posto in basso vicino il segno #. Con questo sistema sarà molto comodo annotarsi il colore in modo da usarlo anche con altre applicazioni esterne al pacchetto Adobe.

Colore Nuovo

Il colore scelto sarà visibile nel rettangolo “nuovo” posto al centro della finestra. Questo riquadro ci permette di confrontare il campione scelto con la sua versione precedente.

NOTA: se alla destra del riquadro NUOVO dovesse compare un segno di attenzione significa che il colore scelto subirà notevoli trasformazioni nel caso in cui sia usato per la stampa su carta. In pratica è fuori gamma.

Campioni colore

Altra caratteristica del Selettore colore è la possibilità di salvare qualsiasi colore scelto nella finestra “Campioni” in modo da averlo sempre a portata di mano.

Solo colori per il WEB

Si tratta di colori visibili senza variazioni su qualsiasi monitor in commercio, consiglio di non limitarsi ad essi nella realizzazione di un sito per evitare di avere troppe limitazioni nella creatività.

Pantone

Se abbiamo bisogno di usare un colore Pantone (o simili) allora possiamo cliccare su > Libreria colori. In questo modo accediamo alle librerie delle tinte piatte. Il funzionamento è semplice: scrivendo direttamente sulla tastiera il codice del prodotto che cerchiamo lo vediamo comparire immediatamente.